Treviso Comic Book Festival 2017: generazioni diffuse

Treviso Comic Book Festival 2017: generazioni diffuse
Vota questo articolo!
(1 Vota)
Condividi questo articolo! >>

Treviso Comic Book Festival 2017: generazioni diffuse

Settembre: le vacanze sono ormai finite, le giornate si accorciano, comincia a insinuarsi il freddo nelle nostre vite tornate alla routine quotidiana. Ma a Treviso, quando inizia settembre, c’è qualcosa nell’aria, la città lo sente: sta arrivando il festival che riempirà di immagini, musica e persone il centro storico, come mai durante l’anno. Stiamo parlando del Treviso Comic Book Festival, a Treviso dal 21 al 24 settembre (preview sabato 16 settembre).

TCBF infatti non è solo un festival che celebra il fumetto e l’illustrazione in ogni forma con più di venti mostre: è una manifestazione diffusa, che vuole coinvolgere tutte le realtà cittadine in qualcosa di unico, che racchiude anche musica, arte contemporanea, laboratori per grandi e piccini, conferenze e molto altro ancora. La massima “ce n’è per tutti i gusti” non è mai stata così azzeccata. Il tema di quest’anno, “Generazioni”, intende non solo attivare un dialogo tra vecchio e nuovo, ma anche riflettere sulla crescita, sulla nascita e lo sviluppo del futuro partendo dal presente. Ecco quindi che, tra le centinaia di ospiti, troviamo nuovi autori come Jesse Jacobs (autore della coloratissima immagine coordinata), Thomas Gilbert, Carolyn Novak, Eero Lampinen, Alice Socal, Spugna e gli autori delle nazioni ospiti: Estonia, Lettonia e Lituania e autori affermati come Giorgio Cavazzano, Andy Rementer, Luigi Serafini, Guido Scarabottolo, Onofrio Catacchio e gli autori di XL Comics; proseguendo con le mostre, ce ne sarà una dedicata a un’autrice canadese con origini serbe, Nina Bunjevac, un biopic su Andy Warhol di Officina Infernale e la storia della gattina Brina di Christian Cornia e Giorgio Salati, rivolta ai più piccoli, nonché esposizioni collettive delle giovani realtà editoriali indipendenti Blanca, Attaccapanni Press e La Legione degli Artisti; infine, come sempre, ci saranno non solo ospiti nazionali e internazionali, ma anche locali, come Claudio Calia e Michele Bruttomesso (già ospite dell’edizione 2017 di Illustri Festival).

Questo nutrito programma di mostre è accompagnato dalla musica perché, com’è noto, il TCBF è famoso per le feste: sabato 16 concerto de Lemandorle e sabato 23, al TCBF Party, live di Giorgio Poi. Il tutto accompagnato da effervescenti dj set.

Il 23 e il 24 settembre aprirà, dalle 10 alle 19, la mostra mercato, in due sedi vicine: la tensostruttura in piazza Matteotti, dove troverete commercianti con fumetti nuovi, usati e d’antiquariato, e l’I.S.R.A.A. - Ex Umberto I in Borgo Mazzini, che ospiterà le case editrici, gli autori e una nutrita area self, dove potrete ammirare i risultati della creatività di un centinaio di realtà indipendenti nazionali e internazionali. In questa sede avranno luogo numerosi talk, workshop per adulti, ragazzi e bambini (è consigliata la prenotazione!) e proiezioni cinematografiche. Interessanti conferenze saranno ospitate anche negli spazi di Fondazione Benetton, che accoglierà inoltre la cerimonia d’assegnazione dei premi Carlo Boscarato.

Come potrete immaginare, la città è già ora in fermento, i volontari si muovono senza sosta e un rodato team di illustratori decora le vetrine dei negozi con meravigliose immagini, facendo tornare Treviso al suo antico status di “Urbs picta”.

Non stiamo più nella pelle! Per saperne di più, vi invito a consultare il nostro sito, www.trevisocomicbookfestival.it , la pagina Facebook Treviso Comic Book Festival o l’evento ufficiale su Facebook.

Se volete farvi una gita fuoriporta, vi aspettiamo sabato 16 per la preview, e dal 21 al 24 settembre per le inaugurazioni e gli eventi! Non mancate!

Condividi questo articolo! >>
Informazioni sull'autore
Sara Chissalè

Illustratrice e blogger per Vicenza Underground.

Pagina Facebook: Collettivo BaldoBranco


Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Torna in alto

Supportaci con uno share!

Vicenza Underground è un servizio gratuito per dare vita a tutta la città! Aiutaci a diffonderlo!